Riscopri la bicicletta

Come ti senti quando arrivi in ufficio dopo essere rimasto bloccato nel traffico del mattino oppure quando arrivi in treno? Come la maggior parte di noi che si spostano per andare a lavoro, probabilmente un po’ infastidito e nervoso. Forse anche tu hai invidiato i ciclisti che oltrepassano la lunga coda di automobili o attraversano velocemente un ponte ferroviario. Stai pensando di diventare uno di loro? Perché no?

Le realtà del ciclismo

Il ciclismo è il mezzo di locomozione in assoluto più efficace per allenare i muscoli.

Alcune nazioni, come i Paesi Bassi, hanno una lunga tradizione ciclistica. In quei Paesi dove non c’è questa cultura, ci sono stati seri dibattiti sui benefici del ciclismo rispetto ai pericoli che può comportare. Quindi diamo un’occhiata ad entrambi.

Andare in bicicletta fa bene al corpo e alla mente!

Innanzitutto, il ciclismo è il mezzo di locomozione in assoluto più efficace per allenare i muscoli! Perché? Perché la bicicletta si carica la maggior parte del nostro peso, il che significa molto meno sforzo per tutto il corpo. Serve un terzo dell’energia per percorrere una certa distanza rispetto a quella utilizzata camminando.

Inoltre, i benefici fisici e mentali del ciclismo includono (ma non sono limitati a questo) aumento dell’attività cardiovascolare, della forza muscolare e della flessibilità, migliora la postura, la mobilità articolare e il coordinamento, nonché abbassa lo stress, l’ansia e la depressione. Il ciclismo è stato collegato anche ad una minore probabilità di sviluppare importanti patologie tra cui il diabete di tipo 2 e l’artrite. Quindi, la bicicletta può essere di grande aiuto per contrastare tutto ciò che una vita sedentaria comporta.

In genere, il ciclismo, che richiede un esercizio a basso impatto, può essere praticato da persone di ogni età, giovani o anziani. Non è importante se lo si pratica “alla buona” per andare a lavorare ogni mattina, o se ci si allena per una gara di triathlon – il ciclismo è utile, non importa quanto intensamente ci si dedichi ad esso.

Infine, il ciclismo non apporta benefici solo alla nostra salute, ma anche a quella di tutti gli altri! Lasciando l’auto in garage, contribuiamo a diminuire l’inquinamento atmosferico e acustico e la congestione sulle strade, migliorando così la qualità della vita di tutti noi.

Affrontare gli ostacoli in bicicletta…

Eppure, nonostante ci siano le prove o l’esperienza relativamente ai benefici che la bicicletta apporta, c’è sempre qualcuno che punta il dito sui presunti rischi – spesso elencati in maniera poco convincente. Ad esempio, non si può semplicemente dire che il ciclismo è “pericoloso”. In realtà, gli incidenti che coinvolgono i ciclisti sono proporzionalmente rari in ogni Paese.

Considerati i benefici per la salute, c’è un argomento altrettanto forte rispetto ai rischi a cui ci espone il ciclismo e cioè la salute. Quando si pedala, se si utilizza un abbigliamento catarifrangente , se si usano le piste ciclabili, se si rispettano le regole della strada e si conosce il traffico, è possibile garantirsi un’esperienza sicura. Un controllo completo e regolare delle condizioni della bici consentirà di percorrere un lungo cammino verso la pace mentale.

Alla ricerca dell’ispirazione per diventare ciclista

Se stai cercando di usare di più la bicicletta a cosa puoi ispirarti?
Prima di tutto, considera il da farsi: hai una bicicletta che hai tenuto nel capannone negli ultimi 10 anni fino a farla arrugginire? Se non è così, di cosa ha bisogno? Una spolverata, un piccolo controllo e qualche piccola riparazione. Oppure vuoi trascorrere un po’ di tempo in un negozio di biciclette e valutare la più adatta con un esperto? Se possiedi una robusta e affidabile bicicletta che hai amato per anni, dovresti investire tempo, energie e denaro, eventualmente, per migliorarla. Se pensi invece che i migliori anni della tua bici siano ormai passati, cerca il rivenditore più vicino a te e dai un’occhiata per il negozio. Qualsiasi cosa serva per uscire e pedalare, usala.

Che ne dici di andare al lavoro in bicicletta? Molte persone che prima usavano l’auto per andare al lavoro e sono passati alla bicicletta hanno scoperto una prospettiva completamente nuova sul loro quartiere, trovandovi incantevoli strade, negozi e attrazioni. Raramente troverai traffico congestionato per strada (tranne forse in alcune grandi città) rendendo così il viaggio per andare a lavoro molto più piacevole. Se sei preoccupato di arrivare un po’ sudato, ricordati che questo tipo di attività non deve essere faticosa per essere utile. Parti un po’ prima e vai ad una velocità normale.

Anche se non hai una bicicletta, se vivi in una grande città, ci sono buone probabilità di trovare un servizio di noleggio per biciclette, posizionate in tutta la città. Se sei in vacanza potrebbe essere una buona alternativa ai (spesso costosi) mezzi pubblici. Perché non verifichi se la tua futura destinazione in cui andrai in vacanza offre questo servizio – e metti in valigia abiti comodi.

Ultimamente, sempre più persone invitano colleghi, amici e familiari a sostenere le loro sfide ciclistiche, come un percorso che va dall’Argentina al Cile, facendo donazioni e sensibilizzando la gente. È una grande opportunità per trascorrere del tempo di qualità sulla vostra bici e contribuire ad una buona causa.

E non dimentichiamo che è un’ottima attività da fare tutti insieme in famiglia. Tutti ricordiamo il momento in cui noi, o i nostri figli siamo stati in grado di mantenere l’equilibrio su una bicicletta per la prima volta – che emozione! Quindi, esci e metti i tuoi familiari su una bicicletta – e insieme a loro inizia a creare nuovi ricordi.

SA-186x186_microsite_Aug-2015